CIRCOLARI

In questa sezione potrai consultare le nostre ultime comunicazioni, circolari e avvisi che abbiamo preparato per te

2022-22 Informativa Decreto Trasparenza

A seguito delle novità introdotte dal D. Lgs. 104/2022 (cfr. Circolare n. 18), si è proceduto a predisporre un’informativa in linea con il sopra citato Decreto e le successive indicazioni diramate dall’Ispettorato Nazionale del Lavoro.
L’informativa in questione verrà allegata alle lettere di assunzione redatte; si specifica che è prevista un’apposita informativa qualora il rapporto di lavoro sia a termine.
Inoltre, sempre in caso di rapporto a termine, il Decreto Trasparenza dispone che il periodo di prova previsto dal CCNL è da riproporzionare in base alla durata del contratto. Ad ora non sono disponibili ulteriori indicazioni sulle modalit

2022-21 Beni in natura

Tra le novità previste nel cd. Decreto Aiuti bis è presente una norma (articolo 12) che porta a 600,00 euro, per il solo anno 2022, la soglia di esenzione da tassazione delle erogazioni liberali di beni e servizi ai lavoratori dipendenti.
In considerazione di ciò, il valore dei beni ceduti e dei servizi prestati dall’azienda ai lavoratori dipendenti che non concorre alla formazione del reddito, ai sensi dell’articolo 51, comma 3, del TUIR, sarà pari a 600,00 euro per l’anno 2022. Tale limite, che ai sensi della legislazione vigente è pari a 258,23€, era già stato raddoppiato nel biennio 2020-2021 (da 258,23€ a 516,46€).
Si tratta di tutti que

2022-20 Le novità in materia di smart working

A partire dal 1° settembre 2022, in virtù delle modifiche apportate dal Decreto cd. Semplificazioni alla Legge 81/2017 e della decadenza delle semplificazioni attuate dalla normativa emergenziale, le aziende, per usufruire dello smart working, dovranno stipulare accordi individuali con i singoli dipendenti che intendono continuare a beneficiare di tale modalità di svolgimento della prestazione lavorativa. Spetterà poi al datore di lavoro comunicare in via telematica al Ministero del Lavoro, tramite modelli già disponibili, i nominativi dei lavoratori e la data di inizio/cessazione delle prestazioni in modalità agile; la comunicazione deve ess

2022-19 Decreto Equilibrio

Oggetto: Decreto relativo all’equilibrio tra attività professionale e vita famigliare. Con il decreto Legislativo 105 del 30 giugno 2022, in vigore dal 13 agosto 2022, è stata attuata la Direttiva UE 2019/1158, con l’obiettivo di potenziare le tutele già esistenti per far fonte ad un ormai costante calo della natalità. Di seguito le principali novità.
CONGEDO OBBLIGATORIO DI PATERNITA’
La misura sperimentale entra ora a pieno regime con alcune importanti modifiche. Il congedo, la cui indennità a carico INPS pari al 100% della retribuzione viene anticipata dal datore di lavoro, è fruibile anche in via non continuativa (non frazionabile ad ore)

2022-18 Decreto Trasparenza

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 176 del 29 luglio 2022 il D.Lgs n. 104 2022 (c.d. Decreto Trasparenza) in attuazione della Direttiva (UE) n. 2019/1152 relativa a condizioni di lavoro trasparenti e prevedibili nell’Unione Europea. Le disposizioni sono in vigore dal 13 agosto 2022, fatte salve diverse decorrenze specifiche. Il decreto riconosce nuove tutele minime ai lavoratori affinché possano beneficiare di informazioni più chiare e trasparenti sugli elementi essenziali e sulle condizioni dei rapporti di lavoro e la relativa tutela. Molte di tali informazioni richieste sono già previste nei contratti di assunzione, oppure elenc

2022-17 Chiusura Estiva

Oggetto: Chiusura Estiva per ferie
Gentili clienti,
per il periodo estivo lo Studio rimarrà chiuso dal 13 al 28 agosto 2022.
F24 – ENTRATEL: tutti i dati per il pagamento dovranno pervenire entro il 08.08.2022 mattino.
DENUNCE DI INFORTUNIO: in caso di infortunio sul lavoro anche di 1 solo giorno, il datore di lavoro è tenuto a comunicare entro due giorni lavorativi l’evento all’INAIL.
Durante il periodo di chiusura dello Studio le aziende dovranno assolvere direttamente il predetto obbligo.
Modalità operative per l’adempimento
1. Collegarsi al sito INAIL:
http://www.inail.it/internet/default/Modulistica/Infortuniosullavoro/index.html
ATTI E

2022-16 Indennità una tantum di 200€ per i dipendenti – CHIARIMENTI INPS

Facendo seguito alla Circolare numero 14, si forniscono novità e chiarimenti alla luce delle istruzioni applicative emanate dall’INPS con la Circolare 73 del 2022.
Si evidenziano quindi alcune delle precisazioni più rilevanti emerse:
– L’indennità deve essere erogata dal datore di lavoro, stante il rispetto degli altri requisiti, ai lavoratori dipendenti con rapporto in essere nel mese di luglio 2022;
– È stato esteso il periodo di riferimento per la verifica del diritto all’esonero dello 0,8%, originariamente fissato dalla norma nel primo quadrimestre 2022, fino al giorno precedente la pubblicazione della Circolare INPS 73/2022 (avvenuta il

2022-15 Portale SIUL

Il portale per tutte le comunicazioni obbligatorie di assunzione/cessazione/trasformazione dei dipendenti (attualmente denominato SINTESI) a breve trasferirà tutta l’operatività al portale SIUL, gestito da Regione Lombardia.
A seguito di questo cambiamento lo Studio dovrà registrare le nuove deleghe che le aziende dovranno rilasciare per permettere le suddette funzionalità.
Le deleghe saranno da noi predisposte sul portale, ma dovranno essere firmate con la “firma digitale” in formato P7M del legale rappresentante.

2022-14 Indennità una tantum di 200€

Con l’articolo 31 del Decreto Legge 50 del 2022 (Decreto Aiuti) viene introdotta un’indennità una tantum di 200€ che, nel caso dei lavoratori dipendenti, sarà riconosciuta dai datori di lavoro con la retribuzione erogata nel mese di luglio 2022. Il credito maturato dal datore di lavoro sarà poi recuperato attraverso la denuncia UNIEMENS, secondo le indicazioni che saranno fornite succesivamente dall’INPS. L’importo non è cedibile, né sequestrabile, né pignorabile; non costituisce reddito: in sintesi, si tratta di un importo che aumenta direttamente il netto in busta del lavoratore.

2022-13 Rinnovo CCNL imprese Artigiane dei settori Tessile, Abbigliamento, Calzaturiero, Pulitintolavanderia, Occhialeria, Chimica e Ceramica

In data 4 maggio 2022 è stata siglata l’ipotesi di accordo per il rinnovo Contrattuale delle imprese artigiane dei settori tessile, abbigliamento, calzaturiero, pulitintolavanderia, occhialeria, chimica, gomma, plastica, vetro e ceramica. Il presente CCNL decorre dal 1° gennaio 2019 e scadrà il 31 dicembre 2022. Di seguito vengono riportate le principali novità.
BILATERALITA’ – Viene recepito, con decorrenza 1° Maggio 2022, l’accordo Interconfederale che aumenta la contribuzione a favore della Bilateralità dagli attuali 7,65€ per dipendente a 11,65€.
UNA TANTUM – A copertura del periodo di carenza contrattuale, spetta ai lavoratori